Cosa si intende per 4K?

4K sta per 4.000 ovvero il numero di pixel della larghezza dell’immagine. Nello specifico il 4K quadruplica la risoluzione dei televisori Full HD passando da 2 milioni di pixel a 8 milioni; ciò permette all’occhio umano di percepire molti più dettagli senza perdere di qualità durante lo scorrimento delle immagini.

4K e Ultra HD sono la stessa cosa?

L’Ultra HD è il 4K per la televisione. Nel dettaglio, al cinema le immagini hanno una risoluzione 4K perché hanno una risoluzione di 4.096 x 2.160 pixel, mentre invece i televisori hanno una risoluzione di 3.840 x 2.160 pixel che è leggermente inferiore ed è definita Ultra HD.

Quali sono gli aspetti positivi di un televisore in Ultra HD?

Col fatto che la tecnologia 4K permette di cogliere molti più dettagli, è possibile anche avere schermi tv più grandi rispetto a un Full HD: si parla di 50 pollici fino ad arrivare ai 140 pollici (con una diagonale di ben 355 cm).  E per la tecnologia 4K più grande è lo schermo e meglio è.

Nel giro di qualche anno il 4K potrebbe diventare lo standard tecnologico di riferimento per le televisioni di tutte le case, basti pensare che diversi network televisivi americani stanno già trasmettendo programmi televisivi  con questa tecnologia.

Quali sono gli aspetti negativi di un televisore in Ultra HD?

L’effetto realtà tipica della tecnologia 4K si perde se si è troppo lontani dallo schermo tv. L’ideale sarebbe sedersi ad una distanza pari a 1,5 volte l’altezza della tv, mentre con un Full HD sarebbe sufficiente sedersi a una distanza di 3 volte l’altezza della tv. Ciò potrebbe comunque essere percepito come un vantaggio perché permette di avere un televisore dalle grandi dimensioni in un piccolo spazio senza avere problemi di campo visivo.

Desideri ulteriori dettagli sul 4K? Leggi l’approfondimento.